Ricerca Sui Materiali

«Nel mio lavoro non ho mai creduto alla casualità. Ho, da subito, compreso che l’eccellenza del risultato finale, nell’arte della ceramica, viene determinato e dipende sempre dalla particolare conoscenza e dallo studio approfondito di tutti gli elementi che compongono l’opera ceramica, partendo dalle materie prime. La ricerca deve essere continua, ed è interminabile. La scelta del materiale argilloso, le modalità di esecuzione delle forme, la conoscenza delle materie prime che compongono i rivestimenti vetrosi, le temperature di cottura, se in ambiente ossidante o riducente, sono tutti elementi che si devono conoscere alla perfezione per poter ottenere i risultati previsti dal progetto iniziale, nulla può essere lasciato al caso. Questo è ciò che più mi affascina, riuscire a raggiungere il risultato finale, proprio come mi ero prefissato nel mio progetto e obiettivo iniziale. Da sempre, quindi, penso che l’unica modalità che permetta tali risultati sia unicamente lo studio e la conoscenza precisa delle reazioni di tutti i materiali e gli strumenti di esecuzione.» Adriano Leverone. CHANGE 3: Contemporary Ceramic Art 2014, a cura di Silvia Imperiale. Castellamonte (TO), 2014.

Torna in alto